Il tocco umano. Ogni giorno.

Tutto comincia dalla selezioni di carni nazionali di primissima qualità

La prima operazione dei nostri mastri prosciuttai è la rifilatura che elimina il grasso in eccesso e conferisce al prosciutto la sua caratteristica forma.
Nella salagione, le cosce vengono sfregate con sale marino umido.
Anche questo viene fatto a mano, così dove serve più sale si mette più sale,
dove ne serve di meno se ne mette di meno.
Una macchina non saprebbe farlo; un mastro prosciuttaio, sì.
Quando la carne comincia ad asciugarsi serve una seconda rifilatura,
per rifinire la tipica forma del Prosciutto di Parma.
Usiamo il coltello come uno scultore usa lo scalpello.
È finita?
Tutt’altro, le parti magre vengono ricoperte con uno strato di sugna, un impasto di grasso di maiale, farina di riso, sale e pepe.
Serve ad ammorbidire gli strati muscolari superficiali, per evitare che si asciughino troppo in fretta e mantenere così una morbidezza in armonia con le parti interne
del prosciutto.
Poi cè la stagionatura. I prosciutti vengono portati nelle cantine di stagionatura, appesi uno per uno sulle scalere di legno.
Qui passano mesi e mesi, sempre seguiti dai mastri prosciuttai, che verificano il ricambio dell’aria buona di Langhirano.
Adesso è il momento della spillatura. Il mastro cantiniere si aggira fra le scalere con un ago ricavato da un osso di cavallo.
Questo ago ha la particolarità di assorbire e rilasciare rapidamente gli aromi
del prosciutto.
Il gesto è sapiente e veloce: infilza il prosciutto, annusa, valuta il grado di stagionatura del prosciutto. E passa a quello successivo.
Quando il prosciutto è pronto a uscire dalla cantina, viene marchiato con il timbro a fuoco del Consorzio del prosciutto di Parma.

Adesso è pronto a conquistare i più appassionati cultori del gusto, in Italia e nel mondo.

Tutti i prosciutti Monica & Grossi sono disponibili in 3 formati:

Prosciutto con osso

Prosciutto disossato pressato

Prosciutto disossato addobbo

Da Langhirano alla scoperta dell’Italia più buona

Facciamo prosciutto di Parma DOP a Langhirano da oltre 40 anni.
Abbiamo accumulato una cultura del gusto che è risultata preziosa nel selezionare salumi di piccoli produttori in giro per l’Italia, che come noi amano le cose buone e fatte bene.